Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE ECONOMICHE E FINANZIARIE
Sede: 
Napoli
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso fornisce strumenti analitici avanzati di teoria della politica economica internazionale sia dal punto di vista microeconomico che dal punto di vista macroeconomico a partire dai fatti e dalle teorie più recenti. L’obiettivo è dare risposta attraverso strumenti analitici rigorosi ai seguenti interrogativi: Come stabilire gli obiettivi di politica economica di una Banca Centrale? Quale è il ruolo della politica fiscale in un modo caratterizzato da interdipendenza? Come gestire il debito sovrano? E’ meglio scegliere cambi fissi o cambi flessibili? Quali politiche hanno a disposizione i policy maker in un mercato globalizzato? In quale modo i mercati finanziari influenzano i risultati della politica monetaria e della politica fiscale? In quale modo i policy maker possono influenzare i risultati dei mercati finanziari? Quale legame esiste fra politica economica, globalizzazione, crescita e diseguaglianza?
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve saper applicare gli strumenti interpretativi acquisiti alle situazioni di politica economica internazionale e al ruolo svolto dai mercati finanziari.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve sviluppare una capacità critica tale da comprendere la relazioni fra le ipotesi formulate nei modelli e i risultati raggiunti dalla letteratura e valutare in modo autonomo la validità e il contesto di applicabilità

Abilità comunicative: Lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro ed esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale. Lo studente imparerà inoltre, aggiungendo anche il contributo personale e attraverso lavori di gruppo, a presentare in aula saggi su temi di attualità

Capacità di apprendimento: La capacità di apprendimento dello studente dovrà crescere grazie all’esercizio logico continuo compiuto sia utilizzando strumenti analitici avanzati sia attraverso il confronto continuo fra modelli alternativi. Ciò consentirà l’acquisizione di un metodo estendibile alle altre discipline e allo sviluppo e miglioramento delle capacità di astrazione.

Prerequisiti

Conoscenza della Macroeconomia e della Politica economica in economia aperta nei contenuti base. Elementi di algebra lineare e di statistica.

Contenuti

La teoria della politica economica in economia aperta: i pro e contro del coordinamento. L’equilibrio nel mercato dei beni e l’evoluzione teorica delle componenti della domanda aggregata: ipotesi alternative e implicazioni. La bilancia dei pagamenti, i tassi di cambio e i mercati dei capitali. L’equilibrio interno ed esterno. L’equilibrio di politica monetaria. La regola di Taylor e il ruolo delle banche centrali nell’equilibrio macroeconomico. Equilibrio simultaneo e interdipendenza dei mercati in economia aperta: tassi di cambio fissi e flessibili. Analisi matriciale dell’equilibrio macroeconomico degli effetti di shock esogeni. Reddito di equilibrio e aspettative inflazionistiche: la macroeconomia internazionale moderna e il ruolo della politica economica. Teoria della politica fiscale. La politica fiscale in Europa. Teoria della politica monetaria. La politica monetaria in Europa. La politica economica in tempo di crisi: ruolo della politica fiscale e della politica monetaria. Coordinamento internazionale e interdipendenza della politica economica. Approfondimenti con saggi su temi di attualità da discutere in aula con gli studenti.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni con la partecipazione attiva degli studenti

Verifica dell'apprendimento

La verifica si basa su una prova scritta con domande aperte che richiedono approfondimenti analitici e capacità di sintesi. La prova scritta è corredata da una prova orale che verifichi l’autonomia e l’indipedenza di pensiero anche attraverso la presentazione dei risultati raggiunti nei saggi di ricerca approfonditi in aula

Testi

Canale R.R., Foresti P., Marani U., Napolitano O., , Politica economica. La teoria e l’Unione Europea, Hoepli, 2008. Cap.1 cap.2 cap.3 (escluso parr.3.4 e 3.5) cap 4, cap.5
Bénassy-Quéré A., Benoît Coeuré, P.J., and Pisani-Ferry J. Politica economica. Teoria e applicazioni, Il Mulino 2014. Capitoli da 1 a 5

Altre informazioni