Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Partizione: 
Matricole dispari
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE MOTORIE
Settore disciplinare: 
DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE (M-PED/03)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre

Obiettivi

Il corso ha come obiettivo principale sviluppare le capacità di saper progettare, organizzare, gestire e valutare interventi didattici con particolare riferimento all’ambito corporeo, motorio e sportivo.

Prerequisiti

I prerequisiti richiesti fanno riferimento a 5 indicatori:

a) Conoscenza e capacità di comprensione
b) Conoscenza e capacità di comprensione applicate
c) Autonomia di giudizio
d) Abilità comunicative
e) Capacità di apprendere

Contenuti

Fase 1- parte generale:
Include i fondamenti della didattica generale come disciplina e come scienza dell’agire formativo con particolare riferimento a: le teorie e i modelli dell’insegnamento-apprendimento, gli schemi della progettazione e della gestione dell’intervento didattico, i principali problemi della comunicazione e della relazione formativa, i modelli della valutazione dei processi didattici.
Fase 2- parte monografica:
Include una riflessione specifica sulle teorie e modelli dell’educazione e della didattica in ambito corporeo e motorio con particolare riferimento alla conoscenza dell’identità del corpo, dei suoi linguaggi e delle metodologie riferite all’insegnamento delle discipline motorie e sportive.

Metodi didattici

Tutti i contenuti oggetto di studio verranno analizzati con metodologia partecipativa e relazionale allo scopo di dimostrare “in vivo” come lo studio della disciplina consista nell’indagare possibilità e limiti delle relazioni educative, anche nelle sue varianti di relazioni d’aiuto e di counseling.
La riflessione sulla propria e sull’altrui esperienza sarà di importanza prioritaria per maturare competenze di analisi di sé, dell’altro e della relazione stessa.

Verifica dell'apprendimento

La verifica degli apprendimenti avverrà attraverso le attività di gruppo e laboratoriali che consentiranno di registrare caratteristiche ed eventuali difficoltà nell'apprendimento e di mettere in atto misure tempestive di superamento.
L’esame finale consisterà in un colloquio orale argomentativo su tutto il programma di studio (parte generale e parte monografica).
La valutazione dell’esame finale avverrà tenendo in considerazione 5 indicatori prevalenti secondo apposita scheda valutativa che verrà esposta e resa nota agli studenti nel corso della presentazione del programma:

a) Conoscenza e capacità di comprensione
b) Conoscenza e capacità di comprensione applicate
c) Autonomia di giudizio
d) Abilità comunicative
e) Capacità di apprendere

Testi

Iavarone M.L., Lo Presti F., Apprendere la didattica, PensaMultimedia, Lecce, 2015.

parte monografica:
Iavarone M.L. (a cura di), Abitare la corporeità, NUOVA EDIZIONE FrancoAngeli Milano, 2013.

Altre informazioni