Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA ED ESTIMO RURALE (AGR/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso intende sviluppare nello studente capacità e abilità che gli consentano di utilizzare le conoscenze acquisite in tema di sviluppo sostenibile nell’ambito delle imprese, delle organizzazioni e delle Istituzioni del settore agroalimentare. In particolare, il corso si propone di trasmettere le seguenti conoscenze ed abilità.

Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di comprendere le principali problematiche relative ai temi dello sviluppo sostenibile ed inoltre di conoscere la rilevanza di ciascuna dimensione della sostenibilità per il settore agroalimentare.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di saper applicare le conoscenze acquisite a casi pratici relativi alle imprese agroalimentari. A tal fine, il docente seguirà gli studenti nell'applicazione delle conoscenze teoriche acquisite a specifici casi studio, che saranno individuati durante il corso per gli studenti corsisti, oppure in sede di ricevimento studenti anche per i non corsisti.

Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare la capacità di approfondire anche in modo autonomo le conoscenze acquisite riuscendo ad applicarle anche ad ambiti specifichi come i casi studio approfonditi.

Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di presentare in modo chiaro un elaborato che riguarda proprio l'approfondimento dei casi studio che sono stati individuati con il docente, utilizzando un linguaggio appropriato al tema in oggetto, sia nell'elaborato scritto che nella presentazione orale del lavoro.

Capacità di apprendimento: lo studente deve dimostrare una buona capacità di apprendimento riuscendo ad approfondire le proprie conoscenze su riferimenti bibliografici pertinenti e di rilievo per il settore oggetto di studio. Tale capacità è necessaria anche per poter svolgere al meglio gli approfondimenti specifici che sono stati concordati con il docente.

Prerequisiti

Conoscenze di base di microeconomia.

Contenuti

Il primo modulo del corso ha l’obiettivo di sviluppare le conoscenze sulle principali componenti del

Metodi didattici

Il corso è svolto attraverso lezioni frontali durante le quali sono analizzati tutti gli argomenti del programma. Nella parte finale del modulo III si svolge l'analisi di casi studio relativi ad imprese del settore scelte sulla base della loro rilevanza nazionale ed internazionale. Tali casi studio sono illustrati dal docente in aula e poi sono oggetto di specifici seminari di approfondimento da parte degli studenti.

Verifica dell'apprendimento

La verifica si basa su due prove volte ad accertare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi che sono stati precedentemente illustrati. Le prove si terranno nello stesso giorno. Nello specifico, una prova orale è volta alla valutazione del livello di conoscenza, della capacità di apprendimento e di comprensione degli argomenti di base presenti nel programma ed approfonditi durante il corso. La presentazione di un elaborato progettuale consentirà, inoltre, di valutare le capacità di applicare le conoscenze acquisite; l'autonomia di giudizio raggiunta e le abilità comunicative. A ciascuna prova potrà essere assegnato un punteggio massimo di 15 punti. Il voto finale sarà dato dalla somma del punteggio ottenuto in ciascuna prova. La Lode potrà essere assegnata qualora lo studenti dimostri particolari abilità: nell'approfondire gli argomenti del programma; e/o nell'autonomia di giudizio raggiunta; e/o comunicative.

Testi

- Dispense a cura del docente. Il materiale didattico è distribuito in aula dal docente o in sede di ricevimento studenti anche per gli studenti non frequentanti.

-L. Malassis, G. Ghersi, Introduzione all’economia agroalimentare, Il Mulino (pag. 99 -110, 115-118).
Per qualsiasi comunicazione: debora.scarpato@uniparthenope.it

Altre informazioni