Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in ECONOMIA DELLA COOPERAZIONE E DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE
Settore disciplinare: 
DIRITTO COMMERCIALE (IUS/04)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere i principali profili attinenti agli istituti del diritto del commercio internazionale, con particolare riguardo al sistema delle fonti, all'organizzazione dell'impresa ed alle forme di collaborazione tra imprenditori.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare la propria conoscenza acquisita per identificare e risolvere i principali problemi concernenti l'attività dell'impresa che opera in campo internazionale ed europeo.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado di valutare in modo autonomo le alternative tra più soluzioni in riferimento a problemi pratici riguardanti l'attività dell'impresa che opera in campo internazionale e di operare le scelte più adeguate allo specifico contesto.

Abilità comunicative: Lo studente deve essere in grado di comunicare con altre figure professionali in base alle nozioni apprese, con particolare riguardo alla redazione del bilancio secondo i principi contabili internazionali, alle procedure di insolvenza internazionale ed intracomunitaria ed al ricorso alle forme di collaborazione internazionale delle imprese.

Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di integrare autonomamente le nozioni apprese, attraverso l'aggiornamento normativo e giurisprudenziale, in modo da formare un profilo professionale costantemente informato all'evoluzione della disciplina e della prassi del commercio internazionale.

Prerequisiti

Il corso presuppone la conoscenza degli istituti di diritto commerciale, con particolare riguardo ai profili attinenti al diritto dell'impresa - individuale e collettiva - ed alle forme di collaborazione tra imprenditori.

Contenuti

Il contenuto del corso verrà suddiviso in più blocchi di lezione:
I blocco (24 ore – 3 c.f.u.): Le fonti del diritto commerciale internazionale. Il contratto internazionale.
II blocco (24 ore – 3 c.f.u.): I contratti internazionali. La disciplina internazionale della concorrenza e della proprietà intellettuale.
III blocco (24 ore – 3 c.f.u.): L’impresa internazionale. Le controversie

Metodi didattici

Lezioni frontali, nel corso delle quali sono affrontati gli istituti del diritto del commercio internazionale, attingendo dai fondamenti del diritto commerciale, anche mediante il ricorso a casi concreti.

Verifica dell'apprendimento

Il conseguimento degli obiettivi formativi è accertato mediante un colloquio orale, mirato alla verifica dell'acquisizione delle competenze oggetto del programma. La prova mira a verificare la comprensione della disciplina delle fonti e dei principali istituti del diritto commerciale internazionale.

Testi

U. Patroni Griffi (a cura di), Manuale di diritto commerciale internazionale, Milano, ult. ed.

Altre informazioni

Il testo di riferimento è integrato con materiale didattico disponibile in area riservata. Gli studenti possono chiedere ulteriori chiarimenti al docente scrivendo all'indirizzo mail