Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE E MANAGEMENT DELLO SPORT E DELLE ATTIVITÀ MOTORIE
Settore disciplinare: 
IGIENE GENERALE E APPLICATA (MED/42)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Dott.ssa GALLE' Francesca
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso si prefigge di formare gli studenti sulla sicurezza in ambito lavorativo, fornendo le conoscenze di base sui rischi connessi con la pratica di attività motorie e sportive che consentano loro di svolgere un ruolo attivo nella prevenzione di tali rischi.

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche relative alla salute e alla sicurezza nel contesto motorio-sportivo.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di essere in grado di utilizzare i concetti acquisiti per gestire le problematiche igienico-sanitarie correlate all’ambiente ed evitare danni alla salute nello svolgimento del proprio lavoro.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado di sapere valutare in maniera autonoma le diverse situazioni presentate dal docente in sede di esame e di saper applicare quanto appreso in ambiti di prevenzione e di promozione della salute, sotto il profilo della sicurezza.

Abilità comunicative: Lo studente deve avere la capacità di spiegare in maniera semplice, ma utilizzando correttamente il linguaggio scientifico, gli argomenti trattati, anche sotto forma di elaborato.

Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi continuamente, acquisendo la capacità di affinare ed approfondire le proprie conoscenze nel settore dell’igiene, della prevenzione e della sicurezza attraverso un percorso di formazione autonomo, tramite la consultazione di testi e pubblicazioni (anche in lingua inglese).

Prerequisiti

È necessario che lo studente abbia adeguate conoscenze di biologia cellulare, anatomia e fisiologia umana, e conoscenze basilari di igiene umana e ambientale.

Contenuti

Sport e salute: l’attività fisica come sano stile di vita e strategia di prevenzione delle principali patologie croniche.

Igiene e sicurezza nello sport: definizioni di pericolo, rischio e danno applicate all’ambito motorio/sportivo.

Normative relative alla salute e sicurezza sul lavoro: compiti, obblighi e responsabilità del datore di lavoro e del lavoratore; il medico competente e la sorveglianza sanitaria.

Prevenzione e gestione dei rischi nello sport
-rischi da competizione (infortuni e traumi sportivi, epidemiologia, fattori di rischio e prevenzione; il registro degli infortuni)
-rischi da trasferta (la salute dell'atleta che viaggia; le vaccinazioni nell’atleta).

Tutela sanitaria dell’attività motoria e sportiva agonistica e non agonistica
-le certificazioni per la pratica di attività motoria e sportiva
-il primo soccorso nelle strutture sportive: il defibrillatore.

Alimentazione, uso di integratori e doping nello sport
-metabolismo e fabbisogno energetico dell'atleta agonista: allenamento, preparazione e competizione
-i principi nutritivi nella dieta
-gli integratori alimentari
-il doping: principi e normativa per la tutela della salute; epidemiologia del fenomeno doping.

Rischio e management
-la gestione del rischio (risk management) nelle attività motorie e sportive: rischi fisici, chimici, biologici e trasversali
-il controllo del rischio
-la comunicazione del rischio
-gli eventi inattesi e la gestione delle emergenze; il panico collettivo.

Salubrità degli ambienti confinati destinati alle attività sportive
-agenti fisici, chimici e biologici aspetti legati alle attività ed alle procedure
-benessere termico, acustico e visivo; principi di bioclimatologia.

Qualità e sicurezza degli impianti destinati alla pratica di attività motoria/sportiva
-requisiti strutturali, impiantistici, organizzativi ed igienico-sanitari di campi sportivi, palestre, piscine, locali sussidiari e servizi di supporto, spazi destinati all’attività motoria negli edifici scolastici
-elementi tecnici e normativi per la valutazione della qualità degli impianti sportivi: la certificazione di qualità.

La figura professionale del laureato in Scienze Motorie: formazione, competenze e ruoli.

Metodi didattici

Lezioni frontali; esercitazioni didattiche; gruppi di lavoro; questionari.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento si avvale di una prova orale nella quale viene valutata la capacità di collegare e confrontare diversi aspetti trattati durante il corso. L’obiettivo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati.

Testi

Appunti forniti dal docente disponibili sul sito del corso (http://e-scienzemotorie.uniparthenope.it/moodle/course/index.php?categor...).
Testi di riferimento:
1. Marinelli P, Liguori G, Montemarano A, D’Amora M: Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica. Piccin Nuova Libraria Ed. 2002
2. Brandi G, Liguori G, Romano Spica V. Igiene e Sanità Pubblica per Scienze Motorie. Delfino Ed. 2009
3. Gruppo di Lavoro SItI "Scienze Motorie per la Salute". Il guadagno di salute attraverso la promozione dell'attività fisica. Evidenze scientifiche e attività di campo. Volume a cura di G. Liguori. Società Editrice Universo 2014

Altre informazioni