Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE DELLE AZIENDE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di fornire la conoscenza degli obiettivi e delle modalità operative del revisore legale dei conti, favorendo la comprensione dei processi normativi, culturali e tecnico-contabili che ne caratterizzano l'importante funzione sociale.

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà acquisire i concetti di base riguardanti il ruolo e le funzioni giuridico-legali del revisore contabile, a supporto delle funzioni di governo dell'azienda. Dovrà altresì sviluppare capacità interpretative dei valori aziendali espressi nelle poste contabili del bilancio d'esercizio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente svilupperà un'adeguata capacità di orientamento tra i vari profili di studio e le varie professionalità attinenti all'operare nelle aziende come revisore. Pertanto egli sarà in grado di definirne i profili di rischio dei diversi sistemi aziendali, le opportune azioni di tutela e supporto, nonché il giudizio sull'operato del management.

Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità critica per elaborare la relazione finale del processo di revisione, nelle varie modalità consentite dalla legge.

Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro, cogente e esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale. Lo studente imparerà a comunicare i risultati delle analisi condotte con l'ausilio di relazioni e grafici sintetici.

Capacità di apprendimento: lo studente deve dimostrare una buona capacità di apprendimento riuscendo ad approfondire le proprie conoscenze su riferimenti bibliografici pertinenti e di rilievo per il campo oggetto di studio. Lo studente avrà modo di applicare le conoscenze acquisite in corsi precedenti integrandole alle ulteriori competenze professionalizzanti che caratterizzano il corso.

Prerequisiti

Si richiede una sufficiente conoscenza di forma, contenuto e principi contabili per la redazione del bilancio d'esercizio in una prospettiva nazionale. Tali competenze dovranno essere acquisite nel normale percorso universitario dei primi anni. le tematiche trattate consentiranno comunque un'efficace rivisitazione di tali argomenti, in modo da facilitarne la comprensione.

Contenuti

Il corso si suddivide in tre aree ideali: la prima di carattere istituzionale, la seconda di natura operativa e la terza inerente la conclusione del giudizio finale del revisore. In particolare, nella prima si tratterà di: inquadramento del tema, legislazione di riferimento, principi contabili OIC, principi di revisione ISA, tipologie di revisioni, obiettivi, modalità operative e pianificazione delle attività. nella seconda, invece, si procederà all'analisi delle singole poste contabili del Bilancio d’esercizio, mediante test di controllo e di sostanza. Nell'ultima parte sarà affrontato il tema della relazione finale del revisore e della valutazione della continuità.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali ed esercitazioni. Queste ultime riguardano, in modo particolare, gli aspetti metodologici del lavoro del revisore (tecniche di campionamento e valutazione del rischio), nonché l'applicazione degli stessi alle singole poste contabili. Le conoscenze acquisite saranno costantemente stimolate nella loro applicazione mediante analisi di casi di studio tratti dall’attualità e selezionati dal docente.

Verifica dell'apprendimento

L’esame finale prevede una prova scritta obbligatoria, avente ad oggetto sia argomenti di teoria generale sia di natura quantitativa, ed articolato in quesiti a risposta chiusa o aperta e esercizi. Sulla base dei risultati della prova scritta, è data facoltà allo studente di fornire elementi integrativi attraverso un colloquio orale. Durante il corso saranno svolte delle esercitazioni in itinere intese anche come occasioni di autovalutazione, da parte dello studente, dell'apprendimento realizzato.

Testi

Bava F. (2016), La revisione del bilancio, Ed. Giuffrè

Altre informazioni

NESSUNA

Mutuazioni

  • Corso di studi in ECONOMIA E COMMERCIO - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in ECONOMIA AZIENDALE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in ECONOMIA AZIENDALE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE