Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE DELLE AZIENDE
Settore disciplinare: 
STATISTICA ECONOMICA (SECS-S/03)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
8
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
64

Obiettivi

Il corso si propone di fornire gli elementi di base, logici e concettuali per la comprensione, la misura e l’analisi dei fenomeni e delle dinamiche che caratterizzano un sistema economico, attraverso l’insegnamento delle principali nozioni e conoscenze della statistica descrittiva e inferenziale. L’obiettivo primario di questo corso consiste nel fornire competenze tali da potere effettuare analisi di tabelle di dati, essere in grado di individuare legami di diversa natura tra differenti tipologie di variabili e poter descrivere e anticipare l’andamento di un fenomeno economico nel tempo e nello spazio.

Prerequisiti

Fondamenti di matematica

Contenuti

Il programma si articola in due parti, l’una fondata sui metodi e le tecniche utilizzati per la raccolta e l’elaborazione dei dati statistici utili a descrivere i fenomeni analizzati, l’altra basata sulla costruzione dei modelli rappresentativi ed esplicativi dei fenomeni macroeconomici.

Statistica Metodologica:
Le rilevazioni statistiche. Fonti e tecniche di raccolta dei dati. Censimenti e Indagini campionarie. Tecniche di campionamento.
Organizzazione e rappresentazione dei dati. Tabelle e grafici per dati qualitativi e quantitativi. La distribuzione delle frequenze assolute, relative, percentuali e cumulate.
Sintesi e descrizione dei dati quantitativi. Misure di posizione: media (aritmetica e geometrica), mediana, moda e quartili. Misure di variabilità: dispersione e disuguaglianza. Misure di dispersione: campo di variazione (range), differenza interquartilica, varianza, scarto quadratico medio e coefficiente di variazione.
Analisi statistica bivariata. Relazioni tra variabili: coefficiente di correlazione di Bravais Pearson e modello di regressione lineare semplice.
 Probabilità. Concetti di base. Probabilità condizionata. Calcolo delle probabilità.
Variabili aleatorie e distribuzioni di probabilità. Distribuzione di probabilità di una variabile aleatoria discreta: Binomiale e Poisson. Distribuzione di probabilità di una variabile aleatoria continua: Normale (Gaussiana) e t-Student.
Distribuzione campionaria. Distribuzione della media campionaria. Teorema del limite centrale. Distribuzione della proporzione campionaria
 Intervalli di confidenza. Intervalli di confidenza per la media ( noto e non noto) e per la proporzione.
La verifica delle ipotesi. Test per la media ( noto e non noto) e per la proporzione.

Statistica Economica:
Metodi statistici di base per l’analisi delle fluttuazioni economiche. I Numeri Indici: la costruzione dei numeri indici semplici e complessi. Numeri Indici dei prezzi e delle quantità calcolati per i confronti temporali e spaziali. I principali Numeri Indici Ufficiali calcolati dall’ISTAT. Inflazione e deflazione.
Analisi delle serie storiche. Approccio classico: modelli additivi e moltiplicativi. Metodo delle medie mobili per la stima del trend-ciclo, stima della componente stagionale lorda e netta. Modello di previsione a trend lineare. Misure della bontà di previsione.

Contabilità nazionale e principali aggregati economici. Metodi di stima del Prodotto Interno Lordo (PIL).

Analisi della struttura produttiva. Analisi delle interdipendenze settoriali: tavola input-output.

Misure della crescita economica. La stima del capitale materiale. Metodi di stima della capacità produttiva: Wharton School, Rapporto Capitale/Prodotto, Banca d’Inghilterra. Misure della produzione e della produttività: funzione di produzione Cobb-Douglas e stima della produttività parziale e globale dei fattori produttivi.

Durante lo svolgimento del corso, le esercitazioni verteranno su problematiche legate al campo di interesse del corso di laurea e tutte le applicazioni statistiche saranno eseguite mediante fogli elettronici di Excel (e talvolta anche con l’utilizzo del software statistico SPSS).

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni con excel

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta della durata di 2 ore, 3 esercizi di statistica, 3 di economica e una domanda teorica su entrambe le parti. La prova orale è facoltativa.

Testi

Levine D.M., Krehbiel T.C., Berenson M.L. (ult. ed), Statistica, Apogeo.
R. Guarini, F. Tassinari, Statistica Economica, Il Mulino.
Durante il lo svolgimento del corso verrà fornito del materiale integrativo utile alla comprensione degli argomenti trattati.

Altre informazioni