Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA CIVILE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/08)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso si propone di arricchire le conoscenze di base degli allievi con metodi più avanzati di analisi delle strutture che fanno uso di modelli nonlineari e di strumenti di calcolo automatico per elementi finiti.

Prerequisiti

E’ necessario aver acquisito i contenuti fondamentali del corso di Scienza delle Costruzioni ed in particolare:
I modelli strutturali monodimensionali; Elementi di meccanica dei continui; Relazioni costitutive, elasticità e comportamento dei materiali;
Il problema di Saint-Venant.

Contenuti

I Problemi nonlineari (2 ore lezione + 4 ore esercitazione); Il comportamento elastoplastico (6 ore lezione + 12 ore esercitazione); Calcolo automatico di strutture 1D (8 ore lezione + 10 ore esercitazione); Calcolo automatico di strutture 2D (16 ore lezione + 14 ore esercitazione).

Metodi didattici

Il corso è organizzato in una parte teorica ed una esercitativa svolte in parallelo.

Verifica dell'apprendimento

Ai fini della verifica è richiesta la redazione di due elaborati di progetto da svolgere mediante il codice di calcolo sviluppato durante il corso. Gli elaborati riguardano rispettivamente una struttura realizzata con elementi monodimensionali ed una struttura bidimensionale. In entrambi i casi il comportamento costitutivo è di tipo nonlineare.
L'esame finale consiste in una discussione sugli elaborati prodotti e sul codice di calcolo sviluppato.
Per il superamento dell'esame si richiede un punteggio almeno pari a 18/30.
Il punteggio dell'esame viene determinato mediante la formula:
[0.3 × E1 + 0.3 × E2 + 0.4 × EF]
essendo E1 il punteggio del primo elaborato, E2 il punteggio del secondo elaborato ed EF il punteggio dell’esame finale.

Testi

L. Corradi Dell'Acqua, Meccanica delle strutture. McGraw-Hill.

Altre informazioni

Argomenti specifici possono essere approfonditi sui testi seguenti: J Lemaitre, J.L. Chaboche, Mechanics of Solid Materials, Cambridge University Press (Plasticity, Damage Mechanics). J. N. Reddy, An introduction to the finite element method, McGraw-Hill (Second-order Differential Equations in One Dimension; Beams and Frames; Computer Implementation; Plane Elasticity; Computer Implementation of Two-Dimensional Problems).

Mutuazioni