Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2013/2014
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICA (MED/38)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Dott.ssa VALERIO GIULIANA
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

Conoscenza e comprensione
Lo studente deve dimostrare di conoscere e comprendere: 1) le problematiche bio-psico-sociali e nutrizionali relative alle condizioni di obesità e di magrezza e il ruolo dell’esercizio fisico e della corretta alimentazione nella prevenzione e nel trattamento di queste condizioni; 2) il ruolo dei fattori ambientali nei comportamenti alimentari e motori che guidano l’individuo.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente deve essere in grado di definire le categorie di difetto ed eccesso ponderale, identificare i segni di sospetto dei disturbi del comportamento alimentare e dell’immagine corporea o di forme di obesità secondaria, valutare l’entità della limitazione delle capacità fisiche in relazione al peso, capire il significato di apporto calorico bilanciato per la crescita sana dell’individuo. Deve comprendere le strategie comportamentali atte a migliorare lo stile di vita e ideare protocolli di attività fisica adattata all’eccesso ponderale; riconoscere i segni di disagio legato ad esperienze di bullismo o di disturbi dell’immagine corporea.
Autonomia di giudizio. Lo studente deve essere in grado di approfondire autonomamente quanto appreso, ponendosi in maniera critica e integrando le conoscenze derivanti da altri insegnamenti, al fine di sviluppare un approccio integrato e multidisciplinare nei confronti di soggetti con obesità e disturbi del comportamento alimentare in modo da pervenire ad un’autonomia di giudizio sempre più ampia.
Abilità comunicative. Lo studente deve essere in grado di spiegare in maniera semplice, ma con un linguaggio scientificamente corretto, le conoscenze acquisite con particolare riguardo alla promozione di comportamenti salutari per la prevenzione dell’obesità e dei disturbi del comportamento alimentare.
Capacità di apprendimento. Lo studente deve dimostrare di aver compreso gli obiettivi del corso attraverso la discussione in aula degli argomenti del programma e percorsi di autovalutazione sulle tematiche proposte.

Prerequisiti

Lo studente deve possedere conoscenze generali fornite dai corsi di Biochimica, Fisiologia, Metodi e didattiche delle attività motorie, Metodi e didattiche delle attività sportive.

Contenuti

Blocco 1 Crescita e sviluppo 6 hh
La crescita staturo-ponderale e la pubertà. Modifiche della composizione corporea con l’età. Misure antropometriche: BMI, pliche e circonferenze.
I percentili. Definizione di sottopeso, sovrappeso, obesità nel bambino e nell’adulto
Blocco 2 Obesità 6 hh
Epidemiologia. Cause. Conseguenze fisiche e correlati psico-sociali
Blocco 3 Magrezza 3 hh
Epidemiologia. Cause. Disturbi del comportamento alimentare e dell’immagine corporea. Conseguenze.
Blocco 4 Strategie di controllo del peso 9 hh
Strategie di controllo del peso: Dieta ed esercizio fisico. Riduzione della sedentarietà.
Prevenzione dell’obesità e dei disturbi del comportamento alimentare: il ruolo della famiglia, della scuola e della società.

Metodi didattici

lezioni frontali

Verifica dell'apprendimento

Prova orale, volta ad accertare l'acquisizione delle conoscenze e competenze acquisite sui principali argomenti trattati durante il corso. Lla prima parte verterà sulla definizione di magrezza e di eccesso di peso e sulle cause o conseguenze di queste due condizioni , la seconda sul ruolo dell’esercizio fisico/sport e dell’efficienza fisica, associati ad una corretta alimentazione, nella prevenzione o nel trattamento dell’obesità nelle diverse età, la terza sui principali disturbi del comportamento alimentare e dell’immagine corporea con particolare riferimento al mondo dello sport, e al ruolo dell’educatore motorio/allenatore nella prevenzione. Per superare la prova è necessario acquisire almeno 18 punti su 30.

Testi

Dispense del docente e selezione di articoli scientifici a supporto delle dispense reperibili su http://e-scienzemotorie.uniparthenope.it/moodle/course/view.php?id=29
G. Valerio Eziopatogenesi- Fattori ambientali: attività fisica. in “L’obesità in età evolutiva”. a cura di L. Iughetti, S. Bernasconi. McGraw-Hill, Milano 2005 pp 66-70
G. Valerio Strategie di controllo del peso corporeo - L’ attività fisica nel trattamento dell’ obesità. In “L’ obesità in età evolutiva” a cura di L. Iughetti, S. Bernasconi. McGraw-Hill, Milano 2005 pp 169-174
G. Valerio Strategie di controllo del peso corporeo - Riduzione della sedentarietà. In “L’ obesità in età evolutiva” a cura di L. Iughetti, S. Bernasconi. McGraw-Hill, Milano. 2005 pp 174-177
G. Valerio L’attività fisica quale strategia primaria di controllo dell’obesità infantile. In “Il cibo e la mente” a cura di V. Zappia, M. Fabrazzo, M. Di Sapio, G. De Benedetta, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, Napoli 2010. pp139-146,ISBN 978-88-89946-07-7
G. Valerio, L. Iannone Comportamento alimentare, immagine corporea e sport. La rivincita dei corpi. Movimento e sport nell’agire educativo. FrancoAngeli Editore, Milano 2010: pp 169-175 978-88-568-3472-7

Altre informazioni