Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE
Settore disciplinare: 
IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI (ING-IND/05)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
DELLA CORTE VINCENZO
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

OBIETTIVI FORMATIVI DELL'UNITA' DIDATTICA
Il corso offre un’introduzione e descrizione dei principali impianti di bordo dei veicoli aeronautici e aerospaziali, in particolare per quanto riguarda gli impianti Idraulico, Elettrico, Propulsione, Pneumatico, Comandi di volo, protezione atmosferica e organi di atterraggio. Per quanto riguarda i veicoli spaziali sono descritti l’impianto Elettrico, il sistema di controllo d'assetto e quello di controllo termico. Inoltre viene descritta la pratica statistica per l’analisi di affidabilità degli impianti.

Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le funzioni e il funzionamento dei principali impianti di bordo dei veicoli aeronautici e aerospaziali. Le problematiche realizzative e applicative dei vari impianti e le interconnessioni tra gli impianti primari e secondari. Lo studente inoltre deve comprendere i problemi legati all'affidabilità degli impianti e le tecniche necessarie a garantirla.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare la propria conoscenza acquisita per comprendere le problematiche legate all'utilizzo dei vari tipi di impianti e la scelta fra soluzioni alternative degli stessi considerandone vantaggi e svantaggi nel caso di applicazioni reali anche tenendo conto dei possibili diversi requisiti di affidabilità.

Autonomia di giudizio:
Lo studente deve essere in grado di sapere valutare in maniera autonoma le soluzione tecniche utilizzate nella realizzazione degli impianti di velivoli o satelliti.

Abilità comunicative:
Lo studente deve essere in grado di sostenere una conversazione riguardante gli impianti di bordo sia aeronautici che aerospaziali facendo anche esempi di applicazioni reali nei vari tipi di veicolo.Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi e approfondire in modo autonomo argomenti e applicazioni specifiche riguardanti gli impianti di bordo.

Prerequisiti

Lo studente deve conoscere nozioni di base di fisica in particolare moto e caratterisitche dei fluidi, termodinamica, gas ideali e gas reali, campo elettrico e campo magnetico.

Contenuti

Introduzione agli impianti aeronautici-aerospaziali; Trasmissione della potenza; Elementi di Meccanica dei Fluidi; Metodi di calcolo dell’affidabilità sistemi; Impianto Idraulico; Impianto Elettrico; Impianto Pneumatico; Sistemi Emergenza; Propulsione; Comandi di Volo; Strumentazione di Bordo :strumenti anemometrici, strumenti giroscopici; Organi atterraggio; Sistemi protezione Atmosferica; Spazio : Ambiente, Controllo Assetto, Controllo termico, Generazione Potenza Elettrica

Metodi didattici

lezioni frontali ed eventualmente anche in esercitazioni

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della procedura di verifica consiste nel quantificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. La procedura di verifica consiste in un esame orale durante il quale si verifica anche la capacità di applicare le conoscenze sugli impianti aerospaziali in reali casi di utilizzo.

Testi

TESTI DI RIFERIMENTO:
Note Dispense del corso, slides delle lezioni;
Testi per approfondimenti:
Peter Fortescue, Johm Stark, Spacecraft systems engineering, Wiley
S.Chiesa, Impianti Di Bordo Per Aeromobili: Impianto Elettrico, CLUT, 1981.
G.G.Wakefield; Aircraft Electrical Engineering, Chapman & Hall, 1959.
R.H.Kaufmann, H.J.Finison; Dc Power Systems For Aircraft, Wiley, 1952..
Aircraft Electrical Power Systems, SAE,1981.

Altre informazioni

nessuna

Mutuazioni