Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E COMMERCIO
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Lo scopo del corso è quello di fornire agli studenti gli elementi teorici di base per affrontare lo studio delle problematiche ambientali e delle politiche intraprese dalle istituzioni internazionali, comunitarie e nazionali per il controllo delle esternalità e la realizzazione degli obiettivi di sostenibilità.
Risultati di apprendimento attesi:
Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di saper comprendere le problematiche relative all’uso e alla gestione delle risorse ambientali; deve inoltre mostrare di conoscere i principali strumenti di politica di cui si avvalgono le istituzioni politiche ai diversi livelli di governo (internazionale, comunitario e nazionale) per garantire un uso sostenibile dello stock di risorse ambientali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di aver acquisito le conoscenze dei fondamenti teorici di un approccio economico ai problemi ambientali e di saperle coniugare con abilità operative, sia nella interpretazione di specifici interventi di politica ambientale da parte delle istituzioni deputate sia nella comprensione degli strumenti di gestione delle risorse implementati a livello internazionale e nazionale.
Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di essere in grado di fornire una valutazione autonoma delle problematiche ambientali e di indicare le principali strategie di politica per la regolazione dei mercati al fine di conseguire l’allocazione ottimale delle risorse ambientali tra le diverse destinazione d’uso.
Abilità comunicative: lo studente deve avere la capacità di utilizzare correttamente la terminologia economica per dissertare sugli argomenti dei quesiti della prova scritta prevista per l’esame finale, nonché per presentare le discussioni seminariali che avranno luogo durante lo svolgimento delle lezioni.
Capacità di apprendimento: lo studente deve aver acquisito una capacità di apprendimento tale da renderlo in grado di conseguire aggiornamenti mediante la consultazione di testi e pubblicazioni scientifiche inerenti le questioni legate alla gestione delle risorse ambientali nel funzionamento del sistema economico, applicabili ad approfondimenti successivi nel prosieguo del percorso formativo universitario.

Prerequisiti

Per un’adeguata comprensione dei contenuti del corso è necessario avere acquisito ed assimilato i concetti fondamentali di microeconomia.

Contenuti

I Modulo - Economia, ambiente e sostenibilità (12 ore di lezione)
Interazione tra sistema economico e sistema ambiente: modello economico tradizionale, modello del bilancio dei materiali; i limiti allo sviluppo economico. Elementi di definizione del concetto di sostenibilità; analisi dei principali approcci teorici; indicatori per la misurazione; principi operativi; confronto tra il concetto di sostenibilità ambientale e green economy.
II Modulo – Cause del degrado ambientale e problema del valore economico delle risorse ambientali (12 ore di lezione)
Funzionamento e fallimento del mercato; beni pubblici e risorse a libero accesso; il problema del free-rider; esternalità; mercati non concorrenziali; l’inquinamento come esternalità negativa; il fallimento dell’intervento pubblico. Tecniche di valutazione monetaria delle risorse ambientali: prezzi edonici; valutazione contingente; sistema dei costi di trasporto.
III Modulo - Controllo delle esternalità e allocazione efficiente delle risorse: Gli strumenti di politica (12 ore di lezione)
Strumenti command and control (standard e norme tecniche). Strumenti economici (tasse e sussidi, diritti di proprietà). Strumenti preventivi e volontari (eco-label, permessi negoziabili).
IV Modulo – Le politiche ambientali (12 ore di lezione)
Le conferenze internazionali (ONU) sull’ambiente; Protocollo di Kyoto; evoluzione delle negoziazioni sul cambiamento climatico. La politica ambientale dell’Unione Europea: principi; programmi di azione ambientale: strumenti di intervento.
Modalità di svolgimento del corso:
Il corso è svolto attraverso lezioni frontali durante le quali verranno analizzati gli argomenti del programma. Durante le lezioni sono previste discussioni seminariali da parte degli studenti su casi specifici di interventi politici e strategie di impresa.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame consiste nel valutare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi. L’esame prevede una prova scritta strutturata con domande aperte a carattere argomentativo ed analitico, mirate a valutare il grado di approfondimento delle conoscenze teoriche generali. Gli studenti dovranno rispondere alle domande dimostrando la capacità di esporre con terminologia appropriata i contenuti tecnici, le definizioni, e le nozioni di base acquisite con il loro studio, e saper analizzare con supporto grafico i principali modelli teorici presentati durante il corso. La prova scritta si compone di 6 domande aperte.

Testi

Turner Kerry R., Pearce David W., Bateman I. Economia Ambientale, Il Mulino (selezione di capitoli).
- Ulteriori letture saranno fornite dal docente durante le lezioni e rese disponibili sulla piattaforma di e-learning Moodle.

Altre informazioni

Mutuazioni