Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ECONOMIA ED ESTIMO RURALE (AGR/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Sistemi agroalimentari maturi mostrano in modo crescente aspetti di forte dinamismo che si concretizzano in continua ridefinizione delle strategie, riguardanti soprattutto la diversificazione, l’internazionalizzazione, l’innovazione di prodotto, di processo ed organizzativa, le strategie di marketing, e della riorganizzazione sia interna all’impresa, che a livello di relazioni verticali all’interno della catena del valore.
Obiettivo del corso è quello di fornire la conoscenza sulla problematiche legate alla competitività e sugli strumenti a disposizione del sistema delle imprese a tal fine.
-First part, mainly theoretical: 48 hours:
Structure and organization of the agro-food system. Evolution of vertical relationships within the supply chain. The role of food retail sector. Meaning of “demand pulled” food

Prerequisiti

Formalmente nessuno; tuttavia la conoscenza di materie aziendali ed economiche di base è necessaria per la comprensione dei vari argomenti trattati durante il corso

Contenuti

problematiche legate alla competitività e i strumenti a disposizione del sistema delle imprese agroalimentari quali leve strategiche competitive.
I contenuti del programma relativo alla prima parte (48 ore espletate nei primi due blocchi di lezioni) si possono suddividere nelle seguenti sezioni:
-Struttura e organizzazione del sistema agroalimentare. Evoluzione delle relazioni verticali nell’ambito della supply chain. Il ruolo del settore distributivo. Il ruolo della domanda. Significati della competitività. Forme di competizione. Fonti di competitività nei mercati agroalimentari. Il modello della concorrenza allargata di Porter in relazione ai mercati agroalimentari.
-La reazione delle imprese del sistema agroalimentare alle pressioni competitive.
-Competitività e organizzazione: forme di coordinamento orizzontale e verticale, forme di integrazione verticale. Competitività e quote di mercato: le strategie competitive in senso stretto.
I contenuti del programma relativo alla seconda parte (24 ore espletate nel terzo blocco di lezioni) si possono suddividere nelle seguenti sezioni:
-Strategie di leadership di costo, strategie di differenziazione, strategie di focalizzazione: richiami teorici e sistematizzazione nell’agroalimentare.
-Esempi di Strategie competitive nell’agroalimentare: Differenziazione orizzontale e differenziazione verticale attraverso la leva competitiva qualità. Differenziazione e sostenibilità: le leve competitive relative ad ambiente ed etica.

Metodi didattici

Lezioni frontali e attività seminariali proposte da esperti e/o sollecitate ai frequentanti .
Il corso è organizzato sia con un percorso di didattica frontale, sia con analisi di casi di studio reali e di attualità selezionati dal docente, anche attraverso pratiche individuali o di gruppo. Il corso prevede, inoltre, la possibilità di utilizzare la piattaforma di ateneo di e-learning Moodle (Forum, Chat, Compiti, Glossari, Sondaggi, Quiz, etc.), per approfondimenti e/o esercitazioni e sostegno aggiuntivo agli studenti: si offre così nel contempo la possibilità ai discenti di sviluppare la capacità di auto-apprendimento attraverso l’interazione reciproca e la condivisione con il gruppo di studenti, dando vita in tal modo ad un vero e proprio laboratorio esperienziale. Infine, agli studenti è offerta anche l’opportunità di seguire seminari di studiosi di chiara fama del mondo imprenditoriale o delle istituzioni, ospitati in Ateneo.

Verifica dell'apprendimento

Durante il corso si valuterà già il grado di apprendimento attraverso lo sviluppo da parte degli studenti di casi di studio, anche grazie all’utilizzo della piattaforma di e-learning di Ateneo. Inoltre, a fine corso, l’esame di verifica consisterà in una prova scritta (test a risposta aperta).
La Prova scritta è volta ad accertare il livello di apprendimento delle tematiche teoriche e applicative trattate e la capacità di contestualizzarle nella realtà del sistema agroalimentare locale, nazionale ed internazionale.

Testi

Slide delle lezioni e dispense a cura e selezionate dal docente sulla piattaforma moodle

Altre informazioni

RISULTATI ATTESI DELL’APPRENDIMENTO
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere le principali caratteristiche dei sistemi agroalimentari moderni, e di comprendere le fonti, le forme e le leve per migliorarne la competitività nei contesti nazionale ed internazionale.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di saper applicare ai contesti reali le principali caratteristiche di moderni sistemi agroalimentari e della loro competitività nei contesti nazionale ed internazionale.
Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà dimostrare di saper utilizzare concetti e terminologia più appropriati ai particolari e concreti contesti situazionali proposti, nell’ambiente competitivo nazionale e internazionale in cui si muovono i moderni sistemi agroalimentari.
Abilità comunicative:
Lo studente dovrà dimostrare di saper comunicare concetti nonché concreti contesti situazionali proposti in modo chiaro e appropriato in relazione alle competitività dei sistemi agroalimentari.
Capacità di apprendimento:
Lo studente dovrà dimostrare una buona capacità di apprendimento e di applicazione delle conoscenze acquisite.