Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA GESTIONALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Obiettivi Formativi
Scopo del corso è quello di fornire: a) i principali modelli concettuali e le prevalenti logiche interpretative necessarie per la comprensione dei processi di innovazione aziendale e di cambiamento tecnologico; b) i principali strumenti di analisi e valutazione per la selezione, la gestione e il controllo dei progetti di innovazione e dei processi di innovazione aziendali; c) la conoscenza della posizione delle imprese italiane nei processi di innovazione in ambito internazionale

Risultati di apprendimento (declinati rispetto ai descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Conoscenze approfondite sui processi di cambiamento tecnologico e innovazione
Conoscenze sugli elementi costitutivi dei processi aziendali di innovazione
Conoscenza approfondite dei principali elementi per la gestione dei progetti
Conoscenza dei principali elementi per la selezione e gestione dei progetti di innovazione
Conoscenze sulla definizione e implementazione delle strategie di innovazione
Conoscenze sulle organizzazioni per l’innovazione

Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding)
Capacità di integrare le conoscenze nell’ ambito delle aziende e delle organizzazioni
Capacità di utilizzare modelli e strumenti per l’analisi di cambiamento tecnologico e innovazione
Capacità di applicare metodi e logiche di progettazione di un sistema di controllo

Autonomia di giudizio (making judgements)
Capacità di valutate le potenzialità e l’impatto dell’innovazione in una organizzazione
Capacità di valutate le potenzialità e l’impatto della gestione dei progetti in un’organizzazione
Capacità di valutare criticamente i percorsi di innovazione
Capacità di decision making e di supporto alla gestione dei progetti di innovazione

Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di interazione e comunicazione nei gruppi interfunzionali di lavoro
Capacità di illustrare specifici problemi inquadrandoli nelle strategie dell’organizzazione
Capacità di comunicare efficacemente in forma verbale e mediante documentazione.

Capacità di apprendere (learning skills)
Capacità di acquisire, elaborare, interpretare, sintetizzare dati ed informazioni acquisiti.
Abilità di apprendere dall’esperienza e da eventi inediti per l’organizzazione e/o il mercato.

IL CORSO È PROPEDEUTICO AL CONSEGUIMENTO, PREVIO SUPERAMENTO DI SPECIFICO ESAME, DELLA CERTIFICAZIONE ISIPM-BASE. (http://www.isipm.org/).
La certificazione ISIPM-Base, tra le altre caratteristiche: -è coerente con altri modelli di riferimento nell’area del project management così come i framework adottati dalle principali certificazioni internazionali (es. PMI®, IPMA, Prince2®). -è propedeutica al conseguimento dei livelli di certificazione di più alto livello alle quali si può accedere solo dopo aver maturato il numero di anni di esperienza professionale richiesto, come indubbiamente sono le certificazioni PMP® e IPMA-Liv. A e B. -è contestualizzata sulla realtà nazionale; tiene conto sia della specifica legislazione italiana (contrattualistica, ambiente, sicurezza, etc.) che delle normative di riferimento per la gestione progetti (UNI ISO 10006, Linee guida Cnipa, etc.).

Prerequisiti

Corso di Economia Aziendale

Prerequisiti di conoscenze per il corso.
Gli studenti che frequentano il corso debbono essere in possesso delle conoscenze relative ai temi/argomenti sotto indicati acquisiti nel percorso di studi intrapreso.
• Impresa/azienda, imprenditore/manager
• Classificazione delle imprese, settori economici;
• Reti/sistemi di imprese, relazioni competitive e collaborative;
• Ambiente economico e competitivo;
• Fattori e condizioni della produzione; Beni/Prodotti/ servizi/progetti
• Ciclo caratteristico aziendale; Processi economici e produttivi: Tecnologia/ Innovazione
• Organizzazione aziendale, Funzioni e processi aziendali
• Creazione e catena del valore, Strategie funzionali e competitive
• Classificazione e l’analisi di costi, budget, investimenti

Contenuti

PROGRAMMA
Introduzione e articolazione del corso.

Introduzione, concetti chiave e dinamiche dell’Innovazione (1,5 cfu)
Dimensione economica e sociale dell’innovazione. Indicatori.
Le dinamiche dell'innovazione. Fonti, creatività e collaborazioni
Forme e tipologie dell'innovazione. Progresso, diffusione, pianificazione
Conflitti di standard e disegno dominante. Le esternalità di rete
Le scelte di ingresso nel mercato: vantaggi/svantaggi
Principi di microeconomia. La funzione di produzione e di costo e la rappresentazione della tecnologia

Business planning e project management (2 cfu)
Principi di Business Plan e la creazione di imprese innovative Prodotti, servizi, progetti.
La gestione per progetti e il project management.
Project management: conoscenze di base (di contesto, tecniche e metodologiche, manageriali di base, comportamentali) per il conseguimento della certificazione ISIPM Base

Definizione delle strategie di innovazione e progetti di innovazione (1cfu)
Definizione dell’orientamento strategico: posizione competitiva attuale, keycompetencies e strategic competencies.
Il project management dei nuovi prodotti : caratteristiche, fasi e operatori. La selezione di progetti di innovazione. La selezione e gestione dei progetti di innovazione. Metodi qualitativi, quantitativi e misti.
Le strategie di innovazione basate sulla collaborazione. Modelli e gestione delle relazioni di collaborazione
La protezione dell’innovazione. Forme, strumenti ed efficacia

Realizzazione delle strategie di innovazione e progetti di innovazione (1,5cfu)
L'organizzazione di processi di innovazione. Dimensioni e tipologie delle strutture aziendali.
La gestione dei progetti di sviluppo di nuovi prodotti (NPD). Obiettivi, tempi, costi. Strumenti e metodi di gestione
L'organizzazione dei Team per il NPD. Composizione, strutture e gestione
Le strategie di marketing per l'innovazione. Scelte di ingresso e strumenti operativi.
Processi di innovazione nelle imprese minori.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Prova orale.
Redazione e presentazione di un progetto di gruppo

Testi

1) La gestione dell'innovazione, M, Schilling, F.Izzo McGraw Hill, 2013;
2) Materiali a cura del docente disponibili on line sul sito docente

Per il conseguimenti della Cerificazione ISIPM-Base: Enrico Mastrofini, Eugenio Rambaldi (a cura di), Guida alla conoscenze di gestione progetti, F.Angeli, 2013

Altre letture:
P.K. AHMED, C.D. SHEPERD, INNOVATION MANAGEMENT, PRENTICE HALL, 2010.

Altre informazioni

Mutuazioni