Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2015/2016
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE NAUTICHE ED AERONAUTICHE
Settore disciplinare: 
ARCHITETTURA NAVALE (ING-IND/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso si divide in due parti. Nella prima parte si forniscono allo studente le cognizioni necessarie per la determinazione degli elementi geometrici di una nave dall’analisi del piano di costruzione. Vengono, inoltre, affrontate le problematiche relative all’equilibrio ed alla stabilità dell’equilibrio di un corpo in quiete liberamente galleggiante e successivamente della nave. Nella seconda parte sono affrontati i problemi relativi alla dinamica della nave in mare calmo, con particolare riferimento alla determinazione delle componenti della resistenza al moto della carena.

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche relative alla determinazione e valutazione dell’equilibrio e della stabilità dell’equilibrio di un corpo liberamente galleggiante, nonché delle principali componenti di resistenza al moto di carena.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare i concetti acquisiti e gli strumenti necessari per procedere alla valutazione dell’equilibrio e della stabilità dell’equilibrio di un corpo liberamente galleggiante e della resistenza al moto della nave.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado di sapere valutare in maniera autonoma le caratteristiche di stabilità di una nave, adottando le migliori metodologie risolutive per il suo miglioramento.

Abilità comunicative: Lo studente deve avere la capacità di presentare un elaborato relativo ad argomenti tipici di Architettura Navale, come ad esempio i calcoli delle carene dritte della nave, utilizzando correttamente il linguaggio scientifico.

Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi continuamente, tramite la consultazione di testi, pubblicazioni e normative (prevalentemente in lingua inglese) al fine di acquisire una buona capacità di approfondimento degli argomenti tipici del settore dell’Architettura Navale.

Prerequisiti

È consigliabile il superamento degli esami di Analisi Matematica I e Fisica I.

Contenuti

Nomenclatura tecnica navale. Il Piano di costruzione. Elementi di idrostatica e geometria delle masse. Affinità geometrica. Disegno Navale assistito dal calcolatore. Equilibrio dei corpi liberamente galleggianti. Elementi geometrici delle carene dritte, inclinate longitudinalmente, trasversalmente e comunque inclinate. Equilibrio e stabilità dei corpi liberamente galleggianti. Equazione del dislocamento e determinazione del baricentro nave. Spostamento del baricentro per imbarco e sbarco pesi. Equilibrio e stabilità delle navi allo stato integro. Diagramma di stabilità statica. Criteri di stabilità delle navi. Prova di stabilità. La teoria delle isocarene e cenni sui galleggianti cilindrici. Conoscenza e uso delle tavole di stabilità, di assetto, degli sforzi, dei diagrammi e delle attrezzature per il calcolo dello stress. Caricazione ed effetto dei carichi sulla stabilità della nave. Cenni sull’utilizzo dell’IMO Standard Marine Communication Phrases.
Definizione di fluido e sue proprietà. Cinematica dei fluidi. Elementi di analisi dimensionale, similitudine e modelli.; Studio di un corpo totalmente e parzialmente immerso in un fluido. Teorema di Bernoulli e sue applicazioni. Moti laminari. Moti turbolenti. Strato limite. Cenni ai concetti di resistenza e portanza. Le componenti della resistenza al moto delle navi. La resistenza della lastra piana. Resistenza viscosa e numero di Reynolds. Resistenza d’onda e numero di Froude. Il metodo di Froude. Introduzione alle procedure di trasferimento vasca-mare.

Metodi didattici

Lezioni frontali, Discussione di casi studio, Lettura delle principali normative nazionali ed internazionali di settore

Verifica dell'apprendimento

La prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati, mediante una prova orale durante la quale viene discusso un elaborato numerico, normalmente relativo al calcolo delle carene dritte di una nave.

Testi

Il materiale didattico (dispense in formato pdf) è fornito durante il corso dal docente.

Altre informazioni

Non applicabile