Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2014/2015
Tipologia di insegnamento: 
Affini o integrative D.M. 270/04
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
Settore disciplinare: 
STORIA DELLE ISTITUZIONI POLITICHE (SPS/03)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Terzo Trimestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

Il corso si propone di illustrare i molteplici intrecci esistenti tra crisi economiche e crisi del costituzionalismo contemporaneo, in particolar modo descrivendo i caratteri di quel vivace laboratorio giuridico-politico che fu la Repubblica di Weimar.

Prerequisiti

Aver sostenuto l’esame di Istituzioni di diritto pubblico (9 CFU).

Contenuti

Attraverso le vicende e la riflessione teorica del grande laboratorio weimariano, il corso confronta la crisi del costituzionalismo tra le due guerre alla crisi del costituzionalismo contemporaneo ed esamina la correlazione tra crisi finanziaria da un lato, costituzioni economiche, diritti sociali e tenuta democratica dall’altro. Particolare attenzione sarà dedicata alla comparazione della Costituzione di Weimar e della Costituzione repubblicana italiana, alla spiegazione dei concetti di austerity, welfare state e deficit spending, nonché delle teorie economiche di Robert Axelrod sulla «insorgenza della cooperazione».
Non mancheranno, inoltre, approfondimenti sul retroterra artistico-culturale dell’epoca weimariana e sulle radici profonde della storica fragilità socio-istituzionale italiana.

Metodi didattici

Il corso si articola in una serie di lezioni frontali sui contenuti sopra descritti e di laboratori multimediali in cui gli studenti, lavorando in squadra sotto la guida dei dottorandi, elaborano in modo autonomo le conoscenze acquisite finalizzandole all’elaborazione di un Power Point conclusivo.

Verifica dell'apprendimento

Corsisti: Frequenza del corso e dei laboratori (almeno il 70% delle lezioni); produzione di un PowerPoint elaborato in gruppo ed esposto collettivamente in aula.
Non corsisti: studio dei testi elencati nella bibliografia sottostante ed esame orale.

Testi

1) Carlo Amirante, Silvio Gambino (a cura di), Weimar e la crisi europea. Economia Costituzione Politica, Edizioni Periferia, Cosenza 2013 (capitoli I-V, XIII, XIV).
2) Carlo Pontorieri, Musica da tre soldi. Musicisti e istituzioni nella Repubblica di Weimar, tra avanguardie artistiche e reazione politica, Editoriale Scientifica, Napoli 1918.
3) Raffaele Ajello, La storica fragilità socio-istituzionale italiana. Una realtà stravolta dall’ottimismo neo-idealistico (Pdf reperibile in dipartimento, stanza 202)
4) Robert Axelrod, Giochi di reciprocità. L’insorgenza della cooperazione, Feltrinelli, Milano 1985 (capitoli 4, 6, 7).

oppure, in alternativa:

1) Sabino Cassese, La nuova costituzione economica, Laterza, Roma 2017 (capitoli 1, 2, 8, 9)
2) Sonia Scognamiglio, Istituzioni, mentalità e sviluppo economico, in «QA – Rivista dell’associazione Rossi-Doria», 2/2014, pp. 141-162.
3) Francesco Di Donato, La Costituzione fuori del suo tempo. Dottrine, testi e pratiche costituzionali nella Longue durée, in «Quaderni costituzionali», 4/2011, pp. 895-926.

Altre informazioni