Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

03/12/2019

I ricercatori del Dipartimento di Scienze e Tecnologie hanno analizzato i dati acquisiti durante le loro spedizioni oceanografiche effettuate dal 1994 in Antartide nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide finanziato dal MIUR.

L’equipe di ricerca ha evidenziato come le acque del Mare di Ross in Antartide abbiano avuto una tendenza ad addolcirsi per oltre 20 anni, mentre nell’ultimo triennio è stata registrata una brusca inversione di tendenza che le ha riportate velocemente ai valori di salinità di circa 25 anni fa.

Questo comportamento ha sorpreso la stessa comunità scientifica che ha sempre osservato cambiamenti lentila rapida inversione di tendenza apre nuovi scenari come spiegato nell’articolo pubblicato.

Intanto gli oceanografi della equipe del prof. Giorgio Budillon si preparano a partire tra pochi giorni per una nuova spedizione in Antartide.