Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

17/12/2019

Premiati questa mattina i progetti degli studenti della Parthenope pensati per poter contribuire a uno sviluppo sostenibile nei settori dei trasporti, energia e turismo della città di Napoli. Diciannove i progetti presentati, di questi tre sono stati premiati con12 le borse di studio consegnate da Kuwait Petroleum Italia.

Questi i vincitori:
Ecc' o park - Restituire prestigio alla Villa Comunale e al parco Virgiliano, creando un punto d'attrazione che attiri il turismo a Posillipo, offrendo un'alternativa sostenibile per arrivarci. Un progetto di Giuseppe Ricci, Giusy Raia, Caterina Mentasti, Francesco Del Puente.
Enjoy your energy - Pavimento intelligente che produce energia elettrica per i tornelli della Metropolitana di Napoli. Un progetto di Martina Volpe, Anna Rombola', David Guevara Jonathan Dealmeida
Na Motive - Apecar elettriche per un turismo sostenibile, con annesso infopoint digitale. Un progetto di Marco Collaro, Gioacchino Longobardo, Roberta Abate, Vincenzo Di Balsamo.
Presenti alla premiazione Il Magnifico Rettore, Alberto Carotenuto, Livio Livi, direttore HR e Relazioni Esterne Kuwait Petroleum Italia il Prof. Luigi Moschera, Prorettore alla Terza Missione Università Parthenope, il Prof. Paolo Popoli, Delegato del Rettore al Placement Università Parthenope, il Presidente della Confcommercio di Napoli, Massimo Vernetti.
'I miei complimenti - ha sottolineato Carotenuto- vanno a tutti gli studenti che hanno partecipato al concorso, presentando idee valide ed interessanti. La cosa più importante è che hanno prodotto idee, hanno lavorato in gruppo e si sono confrontati tra di loro, è una palestra per il futuro e la risposta che abbiamo avuto è stata assolutamente positiva'. Un’iniziativa davvero interessante -continua-, ringrazio Confcommercio ed Adnkronos ed ovviamente la Q8 per aver portato avanti questo progetto con l’Università Parthenope”.
Questi gli altri progetti arrivati in finale:
CO.f.f.e. (Cooperation For Free Energy) - Produzione di energia elettrica e termica tramite l'utilizzo di pellettizatori che
riciclano i fondi di caffe. L'energia nel progetto è utilizzata per ricaricare bici e macchine elettriche e il camioncino che raccoglie i fondi di caffe usato.
I borbone 4.0 - Alimentare le diverse aree del Real Bosco di Capodimonte e del museo tramite l'installazione di pannelli fotovoltaici ed impianti eolici, questi ultimi a forma d'albero per immedesimarsi completamente nel bosco. L'energia elettrica prodotta può illuminare percorsi e monumenti.
Napoli energy walkers - Pavimento intelligente che produce energia elettrica in grado di alimentare i luoghi di trasporto.
Moovo - Applicazione per smartphone che consente agli utenti di combinare prodotti diversi creando pacchetti viaggio.
Binless - Compattante autoalimentato a enegia solare per la raccolta dei rifiuti.
Q.e.i.g.h.t - Monopattini elettrici per spostarsi in alcune zone turistiche della città.
ZERO - Ristorante sostenibile munito di orto autonomo nel quale i clienti possono scegliere i propri prodotti.

https://www.adnkronos.com/2019/12/16/energie-per-napoli-uniparthenope-insieme-per-innovazione-sostenibile_kzVSK2XuDjpTjEEs2BiFnL.html