Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Il 1° Gennaio 2012 entra in vigore la Legge 12 Novembre 2011 n.° 183 (Legge di stabilità 2012, ex legge
finanziaria) che modifica il rilascio di certificati da parte della Pubblica Amministrazione.
I certificati potranno essere rilasciati da parte di questo Università solo per la loro produzione a privati e dovranno riportare pena di nullità la dicitura “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici esercizi.”


Pertanto a far data dal 1 Gennaio 2012, gli studenti, nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione e i gestori di pubblici servizi, NON POTRANNO UTILIZZARE CERTIFICATI (che avranno valore giuridico solo se utilizzati nei rapporti con altri privati) e dovranno sottoscrivere dichiarazioni sostitutive di certificazioni o atti di notorietà.
La nuova norma rafforza il concetto che, nei rapporti con la pubblica amministrazione o con i privati gestori di pubblici servizi, la produzione di certificati venga sempre sostituita dalla presentazione di dichiarazioni sostitutive di certificazione e di dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà; la mancata accettazione di tali dichiarazione o la richiesta di certificati o di atti di notorietà costituisce, per la pubblica amministrazione, violazione dei doveri d'ufficio.


Sui contenuti delle dichiarazioni presentate vengono effettuati controlli mediante: acquisizione d'ufficio delle informazioni che siano già in possesso di pubbliche amministrazioni, previa indicazione dell'interessato degli elementi indispensabili per reperirle; accettazione della dichiarazione sostitutiva prodotta dall'interessato, negli altri casi.


Normativa di riferimento
Legge n.183 del 12 novembre 2011, n. 183 "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge di
stabilità 2012)", art. 15;
D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamenti in materia di documentazione
amministrativa ".e di dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorietà ;

Modulo richiesta certificati

Per attestare atti o fatti relativi alla propria carriera universitaria a Enti pubblici o a Gestori di pubblici servizi italiani, bisogna presentare un'auto-dichiarazione (autocertificazione), che sostituisce il certificato a tutti gli effetti di legge.
Le Pubbliche Amministrazioni e i Gestori di pubblici servizi sono obbligati ad accettare le autocertificazioni, pena la violazione dei doveri d’ufficio.
L’interessato è personalmente responsabile di ciò che dichiara. 

Come effettuare l'auto-dichiarazione (autocertificazione)
Per effettuare in modo semplice e veloce i certificati online bisogna accedere alla propria area riservata del portale studenti e cliccare su “Menu”, poi su “Segreteria” ed in fine su “Certificati”.

Come richiedere i certificati
I certificati sono documenti ufficiali rilasciati dall'Ateneo che attestano informazioni relative alle carriere degli studenti dell'Università degli Studi di Napoli “Parthenope”. Sono validi e utilizzabili esclusivamente nei rapporti tra privati e/o per uso estero e devono essere rilasciati in bollo da 16,00 € , eccetto che nei casi espressamente previsti dalla normativa vigente (D.P.R. 642 del 26/10/1972 e successive disposizioni). Per richiederli bisogna rivolgersi allo sportello della Segreteria Studenti, con un documento d'identità e una marca da bollo da 16,00 € per ogni certificato richiesto (tranne che nei casi di esenzione espressamente previsti). È possibile anche incaricare un’altra persona con delega scritta e firmata (che specifichi tipo e uso del certificato richiesto) e la copia fronte/retro del documento d'identità del richiedente.

Attualmente, per effettuare la richiesta di certificati bisogna inviare un’e-mail (non pec) a    con allegato il modulo di richiesta (senza applicare marca da bollo) e la fotocopia di un valido documento di riconoscimento.
Successivamente alla richiesta verrà imputato l’importo delle marche da bollo virtuali nella carriera dell'interessato.
Le marche da bollo, dovranno essere assolte virtualmente, accedendo alla propria area personale e proseguendo alla sezione “Pagamenti” , tramite il portale PagoPA.
Successivamente al ricevimento del pagamento verrà inviato all'e-mail dell'interessato il certificato chiesto.
 

Ultimo aggiornamento: 23/11/2020 - 15:03