Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

01
Ottobre
2019

Esame per la Certificazione Base di Project Management

Martedì, Ottobre 1, 2019

Un altro gruppo di studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale ha ottenuto la certificazione base di Project Manager rilasciata dall’Istituto Italiano di Project Management.

Sono ora oltre 20 gli studenti che hanno guadagnato la Certificazione da quando è stata stipulata la convenzione tra ISIPM ed il Dipartimento di Ingegneria. Per la prima volta l’esame sostenuto è stato superato da tutti gli studenti (alcuni nella foto al ritiro del Diploma), mentre una successiva prova per gli studenti che hanno frequentato il corso tenuto dal Prof. Passaro è prevista nel mese di ottobre.

01
Ottobre
2019

Beni confiscati: intesa Consiglio Regionale-Parthenope

Martedì, Ottobre 1, 2019

Università Parthenope e Consiglio Regionale della Campania avviano un percorso di collaborazione con la firma di una 'Convenzione di tirocinio di formazione ed orientamento' tra i due Enti e di un protocollo di intesa fra la 'Commissione Anticamorra e Beni Confiscati' ed il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Ateneo.

Presenti il Presidente del Consiglio regionale della Campania, onorevole Rosa D'Amelio, il Presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati', il vice Presidente Enza Amato, il segretario Vincenzo Viglione con i consiglieri Tommaso Malerba e Stefano Caldoro, e per l'Università il Rettore Alberto Carotenuto, il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Marco Esposito, la prof Carla Pansini, direttore del master di II livello 'Prevenzione dai rischi di infiltrazioni criminali nelle attività economiche, gestione, amministrazione e riutilizzo dei Beni sequestrati e confiscati'.
I professionisti studieranno tutte le ipotesi ed i percorsi affinché i fondi europei possano essere utilizzati per la gestione e valorizzazione dei Beni confiscati.
Inoltre, poichè ogni Regione ha una sua diversa normativa sul tema, si lavorerà per armonizzare i testi delle singole Regioni.
Per il Rettore Alberto Carotenuto il lavoro sarà strategico "Non sono mai molto propenso alla firma di protocolli perché spesso non hanno futuro. Invece questo accordo - ha incalzato - ha attuazione immediata con i primi studenti che, fin da subito, inizieranno il loro percorso in Consiglio. Gli obiettivi che ci siamo prefissati sono ambiziosi, sono sicuro che questo è solo il primo passo di una proficua e duratura collaborazione".  "Università Parthenope e Consiglio Regionale lanciano - ha aggiunto il direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Marco Esposito - un segnale verso una modalità virtuosa di collaborazione tra Istituzioni apparentemente così lontane per missione. Si parla tanto di divario nord-sud ma la capacità di rinascita del meridione non prescinde dalla collaborazione leale tra le Istituzioni. É un passo concreto di ingegneria sociale".
La professoressa Pansini, che seguirà gli studenti, ha concluso "Il master, realizzato in collaborazione con la fondazione ymca e l'Sgenzia dei Beni confiscati e sequestrati, non forma solo amministratori giudiziari ma anche professionisti che lavorano per dare un futuro concreto al bene confiscato nel contesto della legalità, siamo tutti entusiasti del progetto, a partire dai nostri studenti".
Per il futuro, dunque, in prima linea i primi studenti, Margherita Bove, Ilaria Mairo, Maria Rosaria Magliulo, Antonio Puzone e Mariano Vinaccia.