Home Ricerca Ricerca & Trasferimento Tecnologico

Ricerca e Trasferimento Tecnologico

Stampa PDF

In questi ultimi anni si è consolidata l’importanza, per gli Atenei italiani, di incentivare le proposte per progetti di Ateneo di grande valenza culturale, scientifica ed economica. Questo aspetto implica una grande visibilità delle peculiarità dell’Ateneo e di conseguenza una decisa ricaduta in termini di immagine e di risorse per l’Ateneo stesso.

Anche l’Università di Napoli Parthenope si è inserita in questo contesto e negli ultimissimi anni ha destinato risorse umane, anche di elevata capacità, per il raggiungimento degli obiettivi sopra accennati. Di conseguenza si è riscontrato un notevole incremento di iniziative che comincia a dare i risultati sperati. Tutto questo ha portato all’esigenza di ottimizzare e riorganizzare le risorse esistenti con una nuova e moderna visione di efficacia ed efficienza della struttura gestionale dell’Ateneo.

L’Ufficio Progetti di Ricerca (UPRA), pertanto, è la struttura specificamente dedicata alla gestione completa dei progetti di Ateneo, sia a carattere internazionale che nazionale e locale, quando per progetti di Ateneo si intendono tutti quelli che implicano il coinvolgimento di più strutture dipartimentali o di servizi dell’Ateneo e che non facciano esplicito riferimento alle funzioni di didattica, orientamento, tutoraggio, placement, biblioteca, centro di calcolo, o altro, in quanto le strutture dedicate (Facoltà e Centri di Servizio) possono con maggiore competenza gestire autonomamente i progetti di contenuto specifico.

L’UPRA si dota di un Regolamento di funzionamento e gestione dei progetti di Ateneo approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione.

L’articolazione interna dell’UPRA è differenziata in base alla natura dei finanziamenti e dei procedimenti di competenza al fine di ottimizzare il funzionamento della struttura e di garantire l’efficacia delle procedure di progettazione, gestione, monitoraggio e rendicontazione - amministrative e finanziarie - dei Progetti strategici e di Ateneo, nonché di fornire indirizzo, assistenza e supporto tecnico, nelle diverse fasi del ciclo di progetto, alle strutture autonome preposte alla ricerca per i progetti di propria competenza.

In particolare, l’UPRA:

  • provvede allo studio e approfondimento delle norme relative alla disciplina nazionale ed internazionale di programmazione e gestione della ricerca
  • fornisce supporto informativo e tecnico per la partecipazione a programmi
  • provvede all’elaborazione di proposte di adeguamento delle regole interne in base a quelle di partecipazione stabilite dagli enti finanziatori ed alla stesura degli eventuali documenti attuativi
  • fornisce assistenza, tecnico-giuridica ed economico-finanziaria, nella formalizzazione della partecipazione dell’Ateneo ai suddetti programmi, in particolare nella progettazione delle proposte
  • cura la gestione amministrativa e finanziaria dei progetti
  • garantisce il collegamento con le Autorità di Gestione dei programmi istituzionali, e con i referenti degli stessi, anche per la diffusione delle informazioni alle strutture interessate dell’Ateneo, circa l’erogazione di contributi o altri sostegni da parte di organismi pubblici o privati
  • collabora con i responsabili scientifici e/o direttori dei gruppi di ricerca delle istituzioni coordinatrici e partner dei progetti
  • garantisce il raccordo con gli Uffici dell’Amministrazione Centrale per gli aspetti connessi alla gestione del ciclo di progetto per quanto di loro rispettiva competenza.

L’UPRA provvede alla diffusione e disseminazione dei risultati di ricerca nonché all’implementazione e aggiornamento dell’Anagrafe della Ricerca e delle Banche Dati istituite a livello nazionale ed internazionale.

Il Delegato del Rettore per la Ricerca ed i Progetti di Ateneo

prof. Giancarlo Spezie

 

La sezione "Ricerca" è in fase di allestimento e quindi i contenuti  sono da ritenersi suscettibili di variazioni!