Corso di Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche AA. 2016-2017

Stampa PDF

Codice del corso0118
ClasseL-28 - Scienze e tecnologie della navigazione
Utenza sostenibile150
Sito del corso di laureahttps://scienzenauticheaeronautiche.uniparthenope.it/
Indirizzo

Il Corso di Studio in breve

Il Corso di Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche si propone di formare figure professionali qualificate, in grado di operare nei diversi settori delle scienze della navigazione marittima ed aerea e della meteorologia e dell'oceanografia, di promuovere e gestire l'innovazione tecnologica e di adeguarsi ai rapidi mutamenti tipici dei settori della navigazione, della gestione dei mezzi navali, dell'assistenza al volo, del controllo del traffico marittimo ed aereo.

Obiettivi formativi specifici del Corso

I laureati di questo corso dovranno: possedere una adeguata conoscenza dei diversi settori delle scienze della navigazione marittima ed aerea e dell'ambiente in cui la stessa viene effettuata; possedere familiarità con il metodo scientifico di indagine ed essere in grado di applicarlo; conoscere ed applicare strumenti informatici adeguati; avere sufficiente conoscenza del supporto linguistico per la consultazione ed utilizzo di testi scientifici; essere in grado di lavorare in gruppo pur operando in modo autonomo e personale; conoscere almeno una lingua europea, da usare come strumento di studio e di indagine scientifica. Il corso di laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche è unico nel suo genere in Italia e continua la tradizione storica e culturale dell'ex Istituto Universitario Navale che fu istituito a Napoli con Regio Decreto nel 1919 per divulgare e diffondere le Discipline Nautiche. L'attuale corso di laurea si propone, partendo da quelle radici storiche e culturali, di sviluppare un curriculum formativo nel campo delle Scienze della Navigazione. Il corso è organizzato in insegnamenti di base con contenuti fisico-matematici ed informatici; gli insegnamenti caratterizzanti sono funzionali ad una formazione professionale specifica nei settori della navigazione marittima, terrestre, aerea e delle scienze del clima. Obiettivo del corso di laurea è fornire ai laureati le basi scientifiche delle discipline in oggetto, nonché le capacità di utilizzare tecniche e strumenti in uso nei differenti settori culturali, e di avviarli alla conoscenza dei relativi contesti aziendali e produttivi attraverso attività di tirocini e stage presso aziende del settore di riferimento ponendoli nella condizione di curare sia gli aspetti tecnico-scientifici che gestionali ed organizzativi. I laureati di questo corso saranno chiamati a svolgere attività professionali nel settore della navigazione marittima, delle attività portuali e nell'esercizio e gestione tecnica delle navi e delle società di navigazione; nell'ambito della navigazione aerea nella gestione e controllo del traffico aereo e dei relativi servizi aeroportuali; nel settore del controllo e gestione dell'ambiente marino fisico delle fasce costiere e nelle aree di alto mare; nel settore del rilevamento.

Modalità di ammissione

Per immatricolarsi al Corso di Laurea in Scienze Nautiche ed Aeronautiche è necessario partecipare a un test valutativo obbligatorio, che si svolgerà entro le prime due settimane del mese di Settembre presso la sede del Centro Direzionale, Isola C4. Al test potranno partecipare solo coloro che avranno effettuato la pre-immatricolazione. Il test ha lo scopo di consentire una valutazione della preparazione iniziale e delle attitudini dello studente. Il test, a risposta multipla, si articola in 20 domande sui seguenti argomenti: matematica, logica, informatica, tutti a livello elementare. Collegandosi al link dedicato è possibile vedere un esempio di test ed effettuare una simulazione (fortemente consigliata!). Il test è superato se si consegue un punteggio di almeno 5/20 (cioè 5 risposte corrette su 20 domande). Gli studenti che superano il test possono immatricolarsi immediatamente, fino al raggiungimento della soglia di 150 immatricolati (massima utenza sostenibile) Gli studenti che conseguono un punteggio minore o uguale 4/20 devono seguire necessariamente dei corsi di recupero, che inizieranno nella terza settimana del mese di Settembre, e potranno immatricolarsi solo al termine di tale corso, e comunque fino al raggiungimento della soglia dei 150 immatricolati. Il corso di recupero verte su argomenti di base di Matematica e di Logica. Il corso non prevede il riconoscimento di CFU ed è aperto a tutti gli studenti. In ogni caso, gli studenti che non hanno potuto partecipare al test valutativo o che non hanno frequentato il corso di recupero in caso di punteggio uguale o minore a 4/20, potranno comunque immatricolarsi, sempre fino al raggiungimento della soglia prevista, ma per essi è previsto che, per iscriversi al II anno, debbano avere acquisito alla data del 30 Settembre dell'anno successivo almeno 12 CFU di quelli previsti al I anno di corso.

Professioni

Sbocchi professionali

Profilo: Tecnico della Navigazione e del Mare

Funzioni: Il Laureato in Scienze Nautiche ed Aeronautiche è in grado di lavorare in gruppo pur operando in modo autonomo e personale. Le principali funzioni che un laureato in Scienze Nautiche ed Aeronautiche può ricoprire riguardano: - il supporto all'esercizio di una nave; - supporto agli uffici tecnico armatoriali; - l'acquisizione il trattamento e la rappresentazione dei dati geodetici, idrografici e topografici - supporto e gestione delle problematiche meteo-oceanografche.

Sbocco: Gli sbocchi occupazionali dei laureati riguardano: - il settore della navigazione, i laureati in Scienze Nautiche e Aeronautiche possono trovare sbocchi professionali presso le compagnie di navigazione in qualità di ufficiali al comando di guardia sulle navi mercantili, previa iscrizione alla Gente di Mare,oppure responsabile tecnico dell’esercizio e della gestione dei mezzi navali; . - il settore del rilievo per quanto riguarda l'acquisizione, il trattamento e la rappresentazione dei dati geodetici, idrografici e topografici; - il settore della meteorologia e dell'oceanografia sia per l’espletamento e la condotta di campagne oceanografiche e l’elaborazione ed interpretazione dei dati meteo-oceanografici sia per la gestione corretta della fascia costiera e lo sfruttamento delle risorse marine.

Competenze: Le competenze fornite ai laureati in Scienze Nautiche e Aeronautiche utilizzabili nei primi anni di impiego nel mondo del lavoro provengono dagli insegnamenti che afferiscono alle seguenti aree disciplinari: ingegneristica, meteo-oceanografica e giuridica. Gli insegnamenti afferenti ai diversi settori delle scienze della navigazione marittima, della meteorologia e dell'oceanografia forniscono ai laureati in Scienze Nautiche ed Aeronautiche: - un’adeguata competenza nei settori di interesse; - familiarità con il metodo scientifico di indagine ; - conoscenza degli strumenti informatici; Inoltre il laureato in Scienze Nautiche e Aeronautiche ha una sufficiente conoscenza del linguaggio scientifico per la consultazione e l'utilizzo di testi tecnici ed un'adeguata conoscenza della lingua inglese.

Profilo: Tecnico della Gestione e Controllo del Traffico Aereo

Funzioni: Le principali funzioni che un laureato in Scienze Nautiche ed Aeronautiche può ricoprire nel settore della Gestione e Controllo del Traffico aereo riguardano il supporto alla gestione delle problematiche di sicurezza della navigazione aerea.

Sbocco: Gli sbocchi occupazionali dei laureati in questo ambito riguardano l’assistenza al volo e il controllo del traffico aereo in qualità di esperti nella gestione delle operazioni aeroportuali e della sicurezza del volo.

Competenze: Le competenze fornite ai laureati in Scienze Nautiche e Aeronautiche utilizzabili nei primi anni di impiego nel mondo del lavoro provengono dagli insegnamenti che afferiscono alle seguenti aree disciplinari: ingegneristica e giuridica. Gli insegnamenti afferenti ai diversi settori delle scienze della navigazione aerea forniscono ai laureati in Scienze Nautiche ed Aeronautiche: - un’adeguata competenza tecnica nella gestione del traffico aereo; - familiarità con il metodo scientifico di indagine; - conoscenza degli strumenti informatici. Inoltre il laureato in Scienze Nautiche e Aeronautiche ha un'adeguata conoscenza del linguaggio scientifico per la consultazione e l'utilizzo di testi tecnici ed un'adeguata conoscenza della lingua inglese.

I Anno   - I Semestre

CFU

Analisi matematica I

9

Chimica Generale

6

Diritto della Navigazione

6

Lingua Inglese (colloquio)

3

                 II Semestre

Informatica di Base e Laboratorio

6

Fisica I

9

Geologia Marina

9

II Anno   - I Semestre

Analisi matematica II

6

Fisica II

6

Geodesia e Navigazione

9

Meteorologia

9

                   II Semestre

Architettura e statica della nave

9

Calcolo numerico e Matematica Applicata

6

Meccanica del Volo

9

Insegnamento a scelta

6

III Anno   - I Semestre

Cartografia Numerica e GIS

9

Navigazione Radioelettronica

9

Insegnamento a scelta

6

                     II Semestre

Oceanografia

9

Manovrabilità e tenuta della nave al mare

9

Insegnamento a scelta

6

Tirocinio e stage

9

Ulteriori conoscenze

6

Prova finale

9

Docenti di riferimento

  • AMADORI Anna Lisa
  • BUSSOLETTI Ezio
  • FALCHI Ugo
  • FALCO Pierpaolo
  • GAGLIONE Salvatore
  • MAGNOSI Silvio
  • PAPPONE Gerardo
  • PARENTE Claudio
  • SANTAMARIA Raffaele
  • TROISI Salvatore
  • ZAMBIANCHI Enrico

Tutor

  • AMADORI Anna Lisa
  • FALCO Pierpaolo
  • GAGLIONE Salvatore
  • MAGNOSI Silvio
  • TROISI Salvatore